MAGAZINE “JET”, 6 agosto 1970


Il 6 agosto del 1970, JET esce nelle edicole con la prima copertina dedicata ai Jackson Five, dal titolo: “Il successo cambierà i Jackson Five?” I cinque ragazzi sono appena entrati nel bisnesses dello spettacolo e sono sfrecciati ai vertici delle classifiche discografiche con tre formidabili hit, sbaragliando brani di alcuni mitici gruppi Motown e addirittura i favolosi Beatles.

Grazia28

 Buona lettura.

9 da postare

1I Jackson Five (da destra verso sinistra) Michael, Jermaine, Toriano, Sigmund e Marlon

 IL SUCCESSO CAMBIERÀ I JACKSON FIVE?

Una folla estatica di giovani ragazze è talmente affascinata dai Jackson Five, che la loro reazione diventa quasi incontrollabile, quando tentano di prendere d’assalto il palcoscenico, per raggiungere i cantanti, il nuovo gruppo americano che entusiasma sempre di più ai loro concerti. A causa di questa grande popolarità il numero telefonico di casa deve essere cambiato ogni mese, perché i giovani “teenybobbers” da ogni parte d’America, in qualche modo riescono sempre a rintracciare il numero. In questa confusione e pigia pigia, l’attenzione dei fan è rivolta verso la stella solista del gruppo, Michael di nove anni; Sigmund (Jackie), diciotto anni; Toriano (Tito), sedici anni; Jermaine, quattordici anni e Marlon il più piccolo, di undici anni. Il portavoce della Motown Record esclama: “Sono così spontanei da essere incredibili!”, e poi continua, “il successo non cambierà i Jackson Five!”.

Il gruppo della casa discografica Motown, è diventato subito popolare, che si è imposto nella classifica “Soul Brothers Top 20” di JET, e ha spodestato i famosi Beatles per ben due volte dalla posizione numero uno nelle classifiche nazionali e in quelle delle riviste specializzate musicali in Europa. Alcuni prevedono che potrebbero superare il successo dei Beatles, grazie alla passione dei loro fan. Hanno già scavalcato i grandi successi di alcuni artisti Motown come Supremes, Temptations e Four Tops e sono diventati il ​​gruppo dalle maggiori vendite nella storia Motown. Il primo singolo, I Want You Back, ha venduto tre milioni di copie ed è ancora in classifica. Dopo soli nove giorni dal suo rilascio, il sensazionale ABC ha venduto un milione di copie. Proprio di recente, la loro ultima hit, The Love You Save, ha raggiunto un milione di copie.

La fama del gruppo è in continua ascesa, dall’umile inizio a Gary, Indiana, supportati anche dall’entusiasmo del pubblico, i Jackson Five sono fortunati di non essersi “montati la testa”, al contrario di altri giovani talenti di successo, che spesso sono vittime di questo complesso. Il loro padre, Joe Jackson, li ha istruiti fin da piccoli per diventare quello che sono oggi, ha riferito a JET, “I ragazzi sono diventati un po’ più maturi, anche se i loro coetani Afros lo sono di più, si nutrono un po’ meglio, e sono un po’ più impegnati nel mondo dello spettacolo, ma per il resto non sono sempre gli stessi”. La maggior parte di chi gli sta vicino, sostiene che il successo del gruppo è dovuto soprattutto a un buon insegnamento familiare. Un ob-server ha confidato a JET, “Loro, quando rispondono ringraziano ancora con sì-signora, o sì-signore!” Il portavoce ha continuato, “Credo, che questo faccia onore sia ai Jackson Five, quanto ai loro genitori. 2Al concerto tutto esaurito al Los Angeles Forum, i Jackson Five, danno tutto se stessi, prima che la folla invadesse il palco, costringendo così il gruppo a lasciare la scena.

 Per i Jackson il successo è un sogno che si è avverato

Il padre dei Jackson ha ammesso che il successo dei suoi figli è un sogno che è diventato realtà. Chitarrista e compositore di canzoni, era membro di un gruppo locale chiamato Gary Falcons. La sua nascente carriera artista è stata però interrotta dal lavoro in acciaieria, particolarmente duro e dalla famiglia che diventava sempre più numerosa, ma questo non gli ha impedito di sognare che un giorno i suoi figli avrebbero raggiunto quel successo che lui tanto desiderava. Fin da piccoli hanno dimostrato un certo talento per gli strumenti musicali e dal momento in cui hanno imparato a suonarli, ha cercato di coltivare questa loro dote artistica. Tutti gli undici membri della famiglia Jackson hanno un particolare talento per la musica: la madre Katherine ama cantare canzoni blues, country e western, e suonare il clarinetto, Maureen la maggiore, diciannove anni, canta e suona il violino, Latoya, tredici anni, suona il clarinetto, Randy, sette anni, suona il Bongo ed è impaziente di far parte del gruppo e Janet, tre anni, canticchia già delle canzoncine ben intonate. 3La famiglia Jackson, in un raro momento a casa, mentre si rilassa. Michael insieme a Miss Ross, amica molto cara del gruppo. 4I Jackson si concedono un momento di svago mentre sono a Gary, la loro città natale, prima del concerto benefico organizzato dal sindaco Hatcher. 5I Jackson Five salutano insieme al sindaco Hatcher, figura determinante nella loro scoperta da parte della cantante Diana Ross.

 Il gruppo è molto sensibile alle problematiche sociali, perché sanno cosa vuol dire vivere in un quartiere povero della città

Il gruppo non ha comunque raggiunto subito il successo, infatti, questo è stato preceduto da un duro lavoro fatto di tanti sacrifici. Quando Michael aveva tre anni, il gruppo ha vinto una manifestazione locale per talenti vocali, cantando la celebre canzone dei Temptation, My Girl. Nel corso degli anni si sono esibiti in spettacoli per giovani talenti e cantato negli stadi nel Midwest, ma la loro opportunità non è arrivata fino al 1969, quando Diana Ross, stella della Motown è arrivata a Gary per l’evento organizzato in sostegno al candidato Sindaco. Il Sindaco, ha detto: “Ho pensato che fossero bravi, ” quindi ho invitato la cantante Diana Ross, perché volevo che li vedesse. E da allora hanno avuto un grande successo. L’artista Ross ha commentato: “Sono molto felice di aver potuto dare a questo gruppo pieno di talento la possibilità di esibirsi”.

La famiglia, ora vive in Los Angeles a Hollywood Hills sopra Sunset Strip in una casa confortevole di dieci ambienti, (compresi i loro due cugini, Johnny Jackson, diciotto anni, e Ronnie Rancifer, diciannove anni, che suonano rispettivamente la batteria e l’organo). I ragazzi osservano un rigoroso programma di prove, ma tutti sanno che è per il loro bene. Frequentano la scuola pubblica e praticano attività sportiva. Sensibili alle problematiche sociali, s’identificano con la maggior parte dei loro fan, perché anche loro sanno cosa vuol dire vivere in zone povere della città. Il gruppo si è prodigato affinché 200 ragazzi svantaggiati ricevessero biglietti gratuiti per il loro concerto al Forum di Los Angeles raggiungendo il tutto esaurito. Se mai c’è stato qualche cambiamento nei ragazzi Jackson è che “il loro sviluppo personale eguaglia il loro sviluppo professionale”, ha riferito un funzionario della Motown. 6Durante una sfilata a Gary, i fan salutano i Jackson Five. Il gruppo ha pubblicato tre formidabili hit che sono al vertice delle classifiche.

7Fine

 Fonte: JET, 6 agosto 1970

Traduzione di:Grazia28 per ONLYMICHAEL JACKSON

– Vietata la riproduzione anche parziale in un altro sito Web, metti un link diretto a questo post. Grazie.

DMCA.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...