Steve Porcaro e “Chicago 1945”


Questo è il rapporto di una fan su uno dei seminari organizzati da Brad Sundberg, svoltosi alla fine di giugno a Los Angeles, in occasione del quinto anniversario della morte di Michael Jackson. Ospite illustre di questa giornata è stato Steve Porcaro, uno dei membri della band Toto. Steve Porcaro ha scritto tre canzoni per Michael: “Human Nature,” “For All Time” e “Chicago 1945.”

Grazia28

1924657_261194764054425_1262248190_n

Los Angeles, 23-26 Giugno 2014

Brad Sandberg ha organizzato una esclusiva serie di seminari “In Studio With MJ” intitolati “The Homecoming”. I seminari di Brad a Los Angeles, sono stati davvero speciali – non solo perché hanno avuto luogo nel famoso studio di Westlake Studio D, dove Michael ha registrato il suo album Bad, ma per la partecipazione di straordinari ospiti.

Abbiamo preso parte alla giornata conclusiva dei seminari, il 26 giugno. Dopo il tradizionale programma presentato da Brad, è stata offerta agli ospiti VIP una cena preparata dalle “Slam-Dunk-Sisters” – due belle signore, che hanno cucinato per Michael e il suo team durante il loro lavoro in studio. Sono state servite insalate, lasagne e budino di banana (con le banane fresche, proprio come Michael amava!) – È stato tutto molto gustoso.

Dopo la cena, è arrivato un altro ospite d’eccezione – il compositore e musicista Steve Porcaro. Porcaro e la sua rock band, Toto, hanno suonato in studio per Michael Jackson in quasi tutta la sua carriera solista, da Off the Wall all’album HIStory. Ma, Steve Porcaro è anche l’autore di tre canzoni registrate da Michael. Due delle quali, Human Nature e For All Time, sono molto conosciute ai fan di Jackson. La terza è rimasta un po’ misteriosa.

Immaginate di essere, in questo studio di registrazione appena illuminato, di fronte al palco costruito appositamente per Michael, in modo che potesse cantare e fare i suoi passi di danza. Alle nostre spalle – la sala di controllo con le apparecchiature audio high-end. Sopra di noi la stanza di Michael (chiamata anche “stanza della scimmia”), dove lui riposava tra le varie sessioni e Bubbles era chiuso dentro durante le registrazioni vocali. E oggi Brad Sandberg e Steve Porcaro sono lì, sul palco.

Brad Sandberg ha introdotto Steve Porcaro dicendo che Michael non sempre cercava l’artista più talentuoso per suo lavoro. Le qualità personali erano altrettanto importanti. Il lavoro in Studio richiede ai membri del team uno stretto contatto e una familiarizzazione, così Michael era alla ricerca di persone che fossero oneste, e professionisti con i quali fosse fantastico lavorare insieme.

Steve Porcaro, secondo Sandberg, aveva perfettamente tutti questi requisiti per non parlare, naturalmente, del suo meraviglioso talento. Dette qualità, sono state subito sperimentate e apprezzate da noi tutti. Steve Porcaro è un uomo allegro, affascinate con un grande senso dell’umorismo e piacevole da ascoltare.

Michael Jackson e Paul McCartney durante la registrazione di The Girl Is Mine.

Steve e la sua band, Toto, iniziarono a lavorare con Michele grazie a Quincy Jones. Michael non aveva musicisti, così spesso invitava i membri dei Toto a lavorare in studio. Porcaro ricorda la sessione di The Girl Is Mine, con Michael e Paul McCartney accompagnato da un nutrito entourage: la moglie, i manager e gli assistenti che lo seguivano ovunque. Racconta di come Paul pochi minuti prima della partenza riuscì a defilarsi da tutte queste persone e tornò in studio per parlare un po’ da solo con i musicisti.

Porcaro, come compositore, riceve un sacco di domande circa l’ispirazione e il processo creativo di composizione. Gli viene chiesto se scrive canzoni come faceva Michael (ha sostenuto che le canzoni appena gli cadevano in grembo). Steve dice che a volte accade così, e la canzone si scrive praticamente da sola. Più spesso, però, inizia con un piccolo dettaglio – con il coro o la melodia – e poi la composizione si evolve gradualmente. Egli dice, che in passato la composizione era molto più stimolante durante la fase di ispirazione: solo quanto “Tutte le stelle erano allineate” la canzone nasceva. Al giorno d’oggi, scrive musiche per serie televisive e riconosce che si tratta di musica molto disciplinata. Dice che si è reso conto che è possibile scrivere una canzone con una scadenza.

Naturalmente, i partecipanti sono curiosi di saperne di più sulle canzoni che Porcaro ha scritto per Michael, così la discussione si sposta su Human Nature. Steve condivide con noi la storia della creazione. Human Nature è stata in origine scritta per sua figlia. Un giorno tornò a casa da scuola piangendo, perché un ragazzo la faceva soffrire: “Perché mi sta facendo questo?” – Lei non capiva il motivo. Porcaro cercò di spiegarle, che forse il ragazzo era così, che le mostrava il suo interesse, perché a volte questo è il comportano dei ragazzi. Poco dopo, una melodia gli frullò in testa. Inizialmente, il testo era il seguente:

Io dico che è la natura umana
Quando lei chiede: “Perché, perché
Lo fa in quel modo? ”

Allo stesso modo, scrisse i versi, registrò un demo tape e propose la canzone alla band Toto. Ma al gruppo non piaceva questa forma musicale lenta e sentimentale. “Ci servono canzoni più rock, adatte a essere suonate in un concerto allo stadio,” – dissero i musicisti a Steve. Più tardi, furono beffati dalle loro stesse parole, quando durante il tour Victory, Michael utilizzò Human Nature come pezzo promozionale sui canali televisivi e venne suonata in tutti gli stadi d’America per la gioia di un pubblico estasiato.

Come la canzone è arrivata a Michael Jackson? Secondo Steve per puro caso. Quincy Jones di solito subordinava rigorosamente i ruoli delle persone in studio. L’ingegnere del suono, non poteva fare il musicista, e il musicista non poteva fare il compositore. Quincy vedeva nel talento di Steve Porcaro un musicista, quindi non gli chiese mai di scrivere canzoni per Michael. L’autore delle canzoni era David Paige, nei Toto, e ricevé un’offerta di scrivere qualcosa per Michael Jackson.

David scrisse solo alcune canzoni, e non aveva che una cassetta vuota da inviare a Quincy. Così, prese il nastro con i demo di Porcaro, tra i quali c’era anche Human Nature, registrò le tracce sul lato opposto vuoto, contrassegnando la parte con la lettera “A” e lo inviò a Jones. Da qui la storia è ben nota: per qualche motivo Quincy ascoltò il lato “B” del nastro, sentì la versione strumentale che gli piacque subito. Steve spiega che ama scrivere canzoni dall’atmosfera insolita, unica, e questa era l’atmosfera di Human Nature che Jones amò.

 Tuttavia, a Quincy non piaceva il testo e chiese a John Bettis di occuparsene, che scrisse nuovi distici ai suoi, Porcaro riconosce che il risultato finale fu semplicemente incredibile. Michael poi registrò la canzone. Steve mostrò a Michael il fraseggio, e lo ripeté dopo di lui. Dice che solo poche volte Michael cantò tutta la canzone dall’inizio alla fine.

Nella versione definitiva ci sono molti cambiamenti rispetto al demo originale? Porcaro sostiene solo un po’. A Quincy piaceva la canzone com’era, e ad un certo punto, Bruce Swedien chiamò Steve in studio per la giusta enfasi sul “why, why”, volevano riprodurli come nel demo. Porcaro ricorda anche, che avevano aggiunto una chitarra ritmica, che in un primo momento odiava. “La odiavo. Pensavo che non andasse bene per la canzone. Certo, dopo i quaranta milioni di dischi venduti, me sono innamorato – scherza!! – Ora credo che sia il più brillante pezzo di chitarra mai scritto”.

Porcaro sottolinea un dettaglio interessante nella canzone: udibile in sottofondo, una linea appena percettibile, quando si sente la parola “around” (3:05-03:08 nella versione dell’album). Egli dice, che Michael canta “she’s keeping him by keeping him around”, e questa linea è ripresa dal suo demo originale.

Poi, passiamo a For All Time, un altro bellissimo brano suggestivo scritto da Porcaro. Steve dissipa subito il mito dell’esistenza della versione registrata durante le sessioni dell’album Thriller. La canzone in realtà è stata scritta del periodo Dangerous, che Michael registrò la prima e unica volta. Steve dice di aver scritto gli accordi di questa canzone dopo che sentì la canzone Daydream Believer dei Monkees, solo poche note dal finestrino abbassato di un’automobile di passaggio. A volte una buona canzone nasce così, da un momento casuale. Il titolo For All Time è stato ispirato da un’altra canzone Wichita Lineman, eseguita da Glen Campbell. Una curiosità: il ritornello della canzone For All Time – non è una singola linea cantata da Michael, ma una combinazione di tre parole campionate e collegate, come voleva che suonasse Porcaro.

Così il perché della sua pubblicazione nell’album Thriller 25, Porcaro non conosce la risposta. “Mi chiamarono e dissero:” Vogliamo includere la tua canzone nell’edizione album Thriller 25 “, – ha detto. – Risposi: “Certo, Human Nature deve essere lì, come parte nell’album.” E loro: “No, no, l’altra canzone, For All Time“. A tutt’oggi non so chi avesse preso questa decisione – Michael o la casa discografica.

Poi, verso la fine del seminario, Porcaro ha condiviso con noi una storia preziosa, che terrò tra i miei ricordi più cari. All’inizio della riunione, abbiamo chiesto se avesse scritto molte canzoni per Michael e quante di loro avrebbe inciso Michael. Steve ha risposto che gli offrì alcune canzoni, e Michael, “probabilmente tre” le registrò. Stavo per fare la domanda riguardo alla terza canzone, ma non è stato necessario perché, Steve ha iniziato a condividere questa storia.

Dopo l’uscita dell’album Thriller, durante il tour Victory (o forse anche prima), Porcaro portò alcune canzoni a Michael. Non molto tempo dopo, Michael lo richiamò e gli disse che voleva fare qualcosa con una di loro. A quanto pare, Michael, era andato in biblioteca e aveva letto un paio di cose su Chicago anni Trenta e Quaranta, e si avvicinò con una idea per la canzone. Porcaro e Michael registrarono nove parti vocali per quello che sarebbe Chicago 1945.
Naturalmente è impossibile descrivere la composizione musicale, ma ci sono cinque cose che dovete sapere su Chicago 1945:

– La canzone è musicalmente, vocalmente perfetta per essere rilasciata così com’è;
– Non ha niente a che vedere con Al Capone e Smooth Criminal (altro mito) – è un brano completamente diverso e separato;
– Il testo racconta la storia di tre (?) ragazze scomparse;
– La canzone ha una bella melodia. Non è Billie Jean o Beat It, ma ha un forte groove. Il gancio (“Never to be found again… never to be found again”) ha continuato ad echeggiare nella mia testa tre giorni dopo averlo sentito;

Quando hanno suonato la canzone, ho tentato di trovare un’altra canzone di Michael, per il fare un confronto. Il più vicino è probabilmente Behind the Mask. Hanno lo stesso ritmo, e anche la composizione sembra abbastanza simile. Anche se, credo che Chicago 1945 sia cantata con registro più basso, la voce di Michael non è così acuta come in Behind the Mask.

La cosa più triste è che ora chiunque avrebbe potuto sentire la canzone, se la casa discografica fosse stata disposta ad affrontarla nel modo giusto. Porcaro è stato contattato in relazione alla canzone per l’album Xscape, ma lui non ha dato il permesso di usarla. “Sembra che oggi le canzoni siano destinate a essere un remix” – ci ha detto. Era ovvio che un tale approccio non andasse bene. E anche se, come fan di Michael avrei volentieri acquistato questa canzone per averla nella mia collezione, rispetto Porcaro per la sua posizione. Penso che, come musicista e autore, avesse capito quanto fosse importante l’integrità della canzone per un artista. E, da collega sa, senza dubbio, quanto per Michael fosse importante nella composizione il principio “Less is more” (letteralmente “meno è meglio”, ovvero la semplicità è preferibile alla complessità o l’essenza delle cose – ndt). Chicago 1945 – una bella canzone, che non ha bisogno di alcuna “modernizzazione” e merita di essere ascoltata e apprezzata nella versione originale.

La canzone di Porcaro non può essere tuttavia, pubblicata senza il permesso della Heritage Foundation di Michael Jackson, cosicché il destino della canzone è in stallo. Possiamo solo sperare che ci sia un momento in cui i partner creativi di Michael, i suoi esecutori e la casa discografica convengano su come e in quale forma rilasciare il materiale inedito. Fino ad ora, noi, i fan, apprezziamo più che volentieri queste notizie, e siamo grati per ogni occasione di poter ascoltare quello che Michael ha lasciato in forma originale. Grazie, al signor Porcaro, per noi è stato un grande onore conoscerla e ascoltare le storie e le canzoni che ha condiviso con noi quella sera.

Un sincero grazie a morinen, per aver condiviso questa storia.

Fine

Traduzione di Grazia28 per ONLYMICHAELJACKSON

– Vietata la riproduzione anche parziale in un altro sito Web, metti un link diretto a questo post. Grazie.

DMCA.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...