– Sognando la danza: Michael Jackson e Rudolf Nureyev –


Cynthia Powell, più conosciuta come Cynthia Lennon è stata la prima moglie di John Lennon dalla cui unione nacque Julian Lennon. Questo breve articolo è tratto dal libro “John” scritto da Cynthia nel 2005. Lei ricorda, quando fu coinvolta nel progetto per celebrare il cinquantesimo anniversario della nascita dell’ex-marito, John.

Grazia28

ka—tie:</p><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br />
<p>Michael Jackson &amp; Rudolf Nureyev</p><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br />
<p>Cynthia Lennon’s book, titled simply “John” is her memoir of life with and without her famous late ex-husband, John Lennon. To celebrate what would have been John’s 50th birthday (on 9 October 1990) Cynthia agreed to lend her support to a major charity concert, with a rock symphony, to be performed in the US and televised around the world. The funds raised would be used to support charitable ventures in John’s name.</p><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br />
<p>Cynthia writes:</p><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br />
<p>"By July, after six months of planning, the concert was shaping up brilliantly. I had meetings with both Rudolf Nureyev and Michael Jackson, who had agreed to dance together as one of the highlights of the evening. Star Wars producer George Lucas had agreed to do the special effects and other performers who were to appear including Ravi Shankar, the Moody Blues and, to our delight, Paul McCartney, who was to play with the Berlin Philharmonic Orchestra, under the direction of George Martin.</p><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br />
<p>It was an enormous enterprise and I travelled all over Europe and the States, met German chancellor Wili Brandt and many others who wanted to help. I was even invited to the US Senate, and stood beside the Mayor of New York as the peace bell rang at the United Nations. As the concert took shape I felt one thing needed to seal its success and make it the perfect tribute to John: Yoko’s endorsement…”</p><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br />
<p>However, as it turned out, Yoko had her own plans for a concert in John’s memory… but it was a different affair than the one Cynthia had had in mind, and neither Michael nor Nureyev were a part of it.</p><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br />
<p>A host of artists performed, amongst them Ray Charles, Lenny Kravitz, Joe Cocker, Natalie Cole, Roberta Flack, Cyndi Lauper, Kylie Minogue, Lou Reed, Dave Stewart, Randy Travis, Terence Trent D’Arby and others.<br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br />
But as Michael Jackson fans, we can only wonder what memorable magic might have transpired from the collaboration of such diverse dance masters as Nureyev and Jackson.”<br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br /><br />
info sourse:.zetaboards.com

Michael Jackson & Rudolf Nureyev

“Nel gennaio del 1989, l’impresario Sidney Bernstein, che nel 1964 aveva organizzato il primo concerto dei Beatles a New York, mi chiese di aiutarlo con lo sviluppo di un grande concerto di beneficenza in memoria di John. Il concerto doveva essere chiamato “Come Together”. La sua idea era quella di celebrare il cinquantesimo anniversario della nascita di John, il 9 ottobre 1990, con una Rock – Symphony, eseguita sul palco di un concerto negli Stati Uniti e trasmesso in tutto il mondo. I fondi raccolti sarebbero stati destinati a finanziare le varie attività di beneficenza in nome di John. Sid, che conosceva John era estremamente ispirato dal progetto, e il suo entusiasmo mi contagiò, anche se sapevo che la mia partecipazione avrebbe comportato mesi di duro lavoro non retribuito. Ci pensai a lungo, ma l’evento sembrava così opportuno e degno, che alla fine accettai.

Nel mese di luglio, dopo sei mesi di pianificazione, il concerto cominciò a delinearsi e prese una forma brillante! Riuscimmo a concordare con Rudolf Nureyev e Michael Jackson, il cui numero di danza congiunta doveva essere il momento clou del programma. George Lucas, il produttore di “Star Wars”, aveva accettato di fare gli effetti speciali. Tra gli altri artisti, che dovevano apparire, c’erano Ravi Shankar, Moody Blues, e per la nostra gioia condivisa, Paul McCartney, avrebbe suonato con l’Orchestra Sinfonica di Berlino diretta da George Martin.

La manifestazione fu davvero un’impresa enorme. Viaggiai in tutta Europa e negli Stati Uniti, incontrai il cancelliere tedesco Willy Brandt e molti altri che volevano contribuire al concerto. Fui anche invitata a un ricevimento del Senato degli Stati Uniti, in una solenne cerimonia alle Nazioni Unite, ero in piedi accanto al sindaco di New York, ascoltando il suono della campana di pace. Come il concerto stava prendendo forma sentivo che era necessario sigillare il pieno successo del concerto, e rendere il tributo perfetto a John con l’approvazione di Yoko. La chiamai e le dissi che volevo discutere con lei di una certa cosa, lei accettò di incontrarmi.

In una calda giornata d’agosto, Jim ed io passammo davanti al Dakota Building, il luogo dove fu ucciso John. Rimanemmo solo pochi minuti. Quella sera stessa, Julian avrebbe tenuto un concerto a New York, al teatro Beacon. Sean, quattordici anni, aveva accettato di salire con lui sul palco. Io con Yoko li avremmo guardati dalla platea. Il momento era il più appropriato per sostenere i nostri figli e dichiarare la loro amicizia ricordando insieme la memoria di John.

Jim ed io fummo accompagnati in cucina. Jim non si era tolto le scarpe nell’ingresso e questo non era permesso. La cucina era molto spaziosa, illuminata dal sole, con mobili in legno chiaro, e un lungo banco di ricevimento in centro. Lungo una parete c’era un tavolo basso con panche, colme di cuscini – sui quali ci sedemmo. Rimasi piuttosto colpita, quando vidi la copia della pistola di plastica su uno scaffale, che aveva ucciso John.

Yoko poi arrivò accompagnata dal designer ungherese Sam Havadtoj, che aveva iniziato a frequentare alcuni mesi dopo la morte del marito. Anche se Yoko aveva sempre sostenuto che non si sarebbe più sposata, c’erano voci che si fossero segretamente sposati in Ungheria. Tuttavia, non mi preoccupai, del fatto se erano sposati o no. Sam, mi sembrava molto carino e auspicavo nel suo aiuto per persuadere Yoko a sostenere l’evento.

Mentre le dicevo che avevamo in programma di fare un concerto e spiegato le nostre idee e progetti, Yoko non disse una parola, rimase impassibile. Il mio cuore batteva forte, ma continuai a parlare ugualmente, cercando di sottolineare che sarebbe stato molto importante per i nostri figli e per i fan di John, se avessimo sostenuto insieme il concerto dedicato alla sua memoria.

Quando finii, Yoko disse che ci avrebbe pensato e che poi mi avrebbe ricontattato. Quindi ci precipitammo verso l’altra estremità della città e arrivammo giusto in tempo per l’inizio del concerto di Julian. Yoko si presentò solo alla pausa, quando si fermò all’ultimo minuto e si sedette con Sam e Sean, qualche fila dietro di me. Il concerto fu fantastico. Quando Julian chiamò sulla scena Sean e insieme cominciarono a suonare la chitarra, il pubblico scoppiò in un fragoroso applauso. […]

Più tardi, tuttavia, come fu scoperto, Yoko aveva già i suoi progetti per un concerto in memoria di John … ma il programma era diverso da quello di Cynthia, non aveva preso in considerazione, né Michael né Nureyev e non facevano parte di esso. Un sacco di artisti si esibirono, tra cui Ray Charles, Lenny Kravitz, Joe Cocker, Natalie Cole, Roberta Flack, Cyndi Lauper, Kylie Minogue, Lou Reed, Dave Stewart, Randy Travis, Terence Trent D’Arby e molti altri. Ma, come i fan di Michael Jackson, possiamo solo immaginare quale magia memorabile si sarebbe potuta creare con la sinergia di questi due maestri della danza, Nureyev e Jackson.

Fine

Fonte:zetaboards.com/Tally777/rulit.net

Traduzione di Grazia28 per ONLYMICHAELJACKSON

– Vietata la riproduzione anche parziale in un altro sito Web, metti un link diretto a questo post. Grazie.

DMCA.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...